Allenamento

Home/Allenamento

…E PER LE FESTE DI NATALE, COME FACCIO? Soluzioni efficaci e non convenzionali per restare in forma.

Di |2019-02-20T09:26:46+00:00Dicembre 18th, 2017|Allenamento, be-your-best.it, Blog, FitMomInAction, Motivazione, No Excuses Workouts|

Di solito , verso metà novembre , comincia un tormentone che non mi abbandona fino a metà gennaio . “Gio, ma adesso che arriva il Natale? ODDIO...come facciamo? Come riuscirò a rimettermi in forma dopo le feste? Ecco, lo sapevo! Con il Natale andranno verificati tutti risultati di un anno di lavoro!” Calma! Teniamo presenti due cose molto importanti: Rimettersi in forma significa dare per scontato che durante le feste succeda qualcosa per cui “quella forma”vada via; I passi che sono stati fatti con fatica, metodo, efficacia, sono destinati a rimanere significativi anche in concomitanza di eventi straordinari, come le festività appunto!

Pianifica la tua evoluzione – Plan With Brain (Be Your Best)

Di |2019-02-20T09:32:15+00:00Dicembre 13th, 2017|Allenamento, Be-Your-Best, be-your-best.it, Lifestyle, Motivazione|

Una grande parte del tempo che dedico al mio lavoro viene usato aiutando chi seguo ad organizzare la propria vita. Chiunque desideri un cambiamento, relativo al fitness, alla vita personale o professionale, non può fare a meno di un’organizzazione ben strutturata, che parta da obiettivi chiari, strategie sostenibili e dedizione applicata al ripetersi di azioni quotidiane. Ho riflettuto a lungo su questa costante che riguarda tantissime persone e deciso di creare uno strumento che sia veramente di aiuto a chiunque! In particolare, a chiunque voglia evolversi e trovare il proprio equilibrio psicofisico. Tu non lo sai ancora, ma presto ci sarà un sito dedicato a tutte le persone che hanno sempre creduto di non farcela, o che semplicemente appartengono a una fascia ben precisa della popolazione costituita da individui che hanno in comune una bassa autostima, un rapporto difficile con il cibo e con il proprio aspetto. Questo sito si chiamerà Be-your-best, perché lo scopo con il quale lo sto creando è quello di portare ciascuno alla massima espressione del proprio potenziale! Anche tu che in questo momento stai leggendo, forse non ti sei mai sentito o sentita una persona vincente. Forse ci sono stati degli eventi molto difficili nella tua vita che ti hanno portato a pensare di non avere le capacità per ottenere ciò che vuoi. Magari nella tua infanzia o nella tua adolescenza qualcuno ti ha fatto credere di non essere brillante, di non essere capace di grandi performance atletiche, di avere una personalità poco attraente. E queste cose hanno attecchito in te, al punto di convincerti che questa sia la realtà. Se è così, di persone come te è piena la mia vita lavorativa. Oserei dire che l'ottanta per cento dei miei clienti aveva queste caratteristiche. E come noterai, sto usando l'imperfetto, perché ora queste persone hanno scoperto di avere un grande valore e lo stanno difendendo quotidianamente, attraverso azioni che hanno reso ogni ambito della loro esistenza migliore. Una delle chiavi importantissime con le quali queste persone hanno cambiato gli standard a cui rischiavano di abituarsi è stata proprio l'organizzazione! Un'organizzazione che io ho costruito con loro, e che ora loro, in maniera assolutamente indipendente, riescono a sostenere e a coltivare. Questa stessa organizzazione adesso è stata tradotta in termini semplici e chiari all'interno di un planner, un planner che si chiama Plan with brain perché è il planner ufficiale della metodologia che sostiene tutti i miei programmi di crescita personale ed allenamento. La metodologia Train with brain ™. Questo planner può cambiare la tua vita, oppure la può arricchire e potenziare, se già possiedi una tua organizzazione o se già stai seguendo con me un percorso tagliato su di te. E oltre a questo, può rappresentare il regalo di Natale ideale per qualcuno che ami, qualcuno che è pronto per fare questo salto e accedere al livello superiore. Qualcuno a cui puoi dare una mano, esattamente come forse qualcun altro l'ha data a te in passato. Plan with Brain è qualcosa di cui sono incredibilmente fiera e felice. E’ qualcosa a cui ho dedicato tantissima energia negli ultimi mesi, ed esiste grazie all'esperienza che mi è stata possibile in questi 27 anni, grazie al contributo che hanno dato le quasi 4000 persone che mi hanno permesso di imparare sempre di più sulle esigenze di ciascuno di noi. Ho dedicato uno spazio apposito alla sua descrizione: vai a vedere nel dettaglio che cosa include, com'è strutturata, come utilizzare questa agenda-planner che può inaugurare al meglio il 2018, facendolo diventare per tutti l'anno della svolta! Clicca qui per ordinare la tua copia di Plan With Brain! Sono cresciuta al suono delle parole di mia madre, “L’organizzazione è la base del benessere”, faccio fatica a capire se questo modo di pensare mi sia stato tramandato o se faccia parte da sempre del mio DNA, ma so con certezza una cosa. È il modo di pensare che mi ha permesso di creare uno strumento con cui ho letteralmente cambiato la vita e il punto vita di tante persone. Quest'anno, invece di un maglione o un bracciale, puoi regalare a qualcuno, il successo che ha sempre cercato. E non dimenticare che quel qualcuno puoi essere anche tu!

5 ottime ragioni per cui la cellulite non se ne va

Di |2019-02-20T09:45:49+00:00Novembre 27th, 2017|Allenamento, Blog, FitMomInAction, Lifestyle, Motivazione|

Niente. Non va via. Ti ammazzi di sport, drenanti e creme ma...la cellulite è sempre lì. Ti senti vittima dell’ingiustizia cosmica o del malocchio perché pensi che sia impossibile che non se ne vada. Non sarà mica colpa tua? Ok... ok. Ti credo! È impossibile... Però, facciamo mente locale e capiamo SE PER CASO sbagli qualcosa. Devi sapere che ci potrebbero essere alcune ottime ragioni per le quali la cellulite resta dov’è. Te le elenco e illustro.

Cosa funziona meglio? Dieta, allenamento o liposuzione?

Di |2019-02-20T10:06:07+00:00Ottobre 16th, 2017|Allenamento, Be-Your-Best, be-your-best.it, Blog, FitMomInAction, Lifestyle, Motivazione|

Le foto contenute in questo articolo appartengono ad una ragazza che qualche anno fa si era sottoposta a un intervento di liposuzione. 4 mesi fa si è rivolta a me. Vedrai la condizione di partenza e quella raggiunta dopo 16 settimane: 10 kg in meno, un aspetto molto diverso, misure ed armonia corporea diversissime. Perché una persona che si era sottoposta ad un intervento presumibilmente risolutivo si è rivolta a me? La liposuzione, da sola, è sufficiente ad eliminare il problema del grasso? Cos'è importante capire? Scoprilo leggendo l'articolo. Clicca sul link qui sotto per farlo ora!

Liposuzione: tutto ciò che devi sapere

Di |2019-02-20T10:22:24+00:00Ottobre 2nd, 2017|Allenamento, Be-Your-Best, Blog, FitMomInAction, Lifestyle, Motivazione|

La liposuzione, o lipoaspirazione, è una delle tante possibili soluzioni a cui potresti aver pensato quando ti guardi allo specchio e ti vedi grassa. Ascoltando le storie di tante donne, ma anche tanti uomini, mi rendo conto che questo pensiero ha attraversato almeno una volta la mente di tutti coloro che vedono il loro corpo non allineato con il proprio ideale. Come vedi, non ho scritto che si tratta di persone necessariamente grasse, visto che spesso il concetto di grasso o magro è relativo al modo in cui ciascuno di noi si percepisce. Ma esattamente, a chi può essere di aiuto la liposuzione? Quali sono le caratteristiche che ti possono rendere candidata ideale? Quali sono le azioni da compiere per fare una scelta sicura ed efficace? Seguimi, andiamo con ordine e facciamo chiarezza.

“Ho la pancia, l’ho sempre avuta, l’avrò sempre! Sono fatta così!” Sei sicura?

Di |2019-02-20T10:32:07+00:00Settembre 11th, 2017|Allenamento, Be-Your-Best, Blog, FitMomInAction, Lifestyle, Motivazione|

Ogni estate, se prendi in mano una qualunque rivista da spiaggia, trovi almeno un articolo che parla di questi due schieramenti. Le donne che ingrassano su glutei e cosce, e le donne che ingrassano sulla pancia e nella parte superiore del corpo. Le cose non cambiano in autunno o inverno, ma semplicemente i vestiti più coprenti vengono in (momentaneo) soccorso. Ecco perché è una buona idea affrontare il problema a prescindere dalla stagione in cui ti trovi! Ho già dedicato spazio alle donne del primo tipo, quelle che tecnicamente si chiamano ginoidi e che vengono classificate come donne dal fisico a pera. Parliamo un pochino delle loro compagne e amiche, quelle dal fisico a mela! Donne con il fisico a mela In tecnichese la donna che accumula su pancia, braccia, schiena e spalle viene definita androide. “Aner - andros” in greco vuol dire uomo e, da un punto di vista globale e generico, è più frequente questo tipo di accumulo nell'ambito maschile che in quello femminile. In particolare, il profilo ormonale di una donna dalla struttura androide esclude la presenza prevalente di recettori degli estrogeni a livello trocanterico, zona associata alla capacità di procreazione e quindi alla maternità. La stragrande maggioranza delle donne che hanno un accumulo di tipo androide passa la propria vita alla ricerca dell'esercizio magico che possa piallare la loro pancia. Indipendentemente dal livello culturale e dalle competenze delle persone che mi cercano, è significativo come, nella quasi totalità, prenda piede un disagio emotivo che guida pensieri estremamente irrazionali. Seguo un gran numero di persone che, ad esempio, hanno una formazione scientifica: medici, fisioterapiste, nutrizioniste, tutte donne che hanno alle spalle le competenze necessarie per sapere che nessun esercizio magico potrà piallare la loro pancia. Ma nonostante questo, quando mi contattano, molte di loro non resistono alla tentazione di chiedermi se per caso io, che ho accesso a segreti preclusi ai non addetti ai lavori, conosco uno o più esercizi capaci di mandare via solo la pancia, la loro pancia! Mentre leggi dovresti già capire che la fragilità emotiva indotta da un complesso legato al proprio aspetto non guarda in faccia né alla cultura, né all'intelligenza, né alle competenze! Essere ossessionati dal pensiero di un difetto fisico rende fragili, e non ci sono forze di altra natura che tengano! Non importa quanti studi si siano fatti, quanta intelligenza ci sia a monte, il senso di inadeguatezza indotto da un difetto fisico che si percepisce come minante è immenso. Non credo esista una situazione migliore, tra “l'avere la pancia” e “l’avere il culone”. Eppure, raccolgo col sorriso i pensieri di chi, avendo fianchi larghi e cosce grosse, sogna di avere invece la pancia, per poter mettere gonne corte e sembrare magra. Viceversa, chi ha la pancia, sostiene che sarebbe molto più facile gestire un sedere importante, perché pantaloni e gonne potrebbero comunque scivolare sul punto vita che loro identificano come indice di magrezza! Come vedi, non esiste una posizione priva di dolore e soprattutto non esiste una posizione migliore. Esistono posizioni percettive vissute in entrambi i casi con disagio, dove il disagio amplifica il problema e lo fa sembrare il più grande dei problemi. Ti suona familiare vero? Quante volte hai pensato che nessuno può avere più cellulite di te? Quante volte hai pensato che solo a te non va via la pancia? Quante volte hai rinunciato ad indossare un vestito, perché solo a te stava così male? La constatazione di rientrare nella piena normalità dell'essere umano deve darti sollievo. Sì, è vero, non puoi cancellare la tua pancia, o nemmeno il tuo culone, ma credo che sia diverso rendersi conto che l’immensità e drammaticità di quella pancia e di quel culone sono per te ineguagliabili esattamente come lo sono per tante altre donne. Come si può quindi affrontare questo disagio? E soprattutto, come si può ridurre questo disagio partendo da ciò che è fisicamente e operativamente possibile fare per rendere il tuo corpo diverso. Parliamo di questa pancia!

COME MI SONO ALLENATA DURANTE LE MIE VACANZE A VIAREGGIO?

Di |2019-02-20T10:34:29+00:00Agosto 28th, 2017|Allenamento, Blog, FitMomInAction, Lifestyle, Motivazione|

Se viaggi tanto per lavoro, o ti trovi ancora in vacanza, sai bene quanto sia importante trovare una chiave per mantenere le routine che hai creato per costruire il tuo benessere. Magari ci hai messo tanto tempo a consolidare queste nuove abitudini e ti assale la paura che una settimana, 15 giorni, o un mese di assenza da casa possano compromettere tutto. Ho un'ottima notizia. Non è così! Vieni a scoprire perchè...

N.E.W. #7 – Body Weight Upper Body Fast Workout

Di |2019-02-20T10:42:08+00:00Agosto 21st, 2017|Allenamento, Be-Your-Best, be-your-best.it, Blog, FitMomInAction, Lifestyle, No Excuses Workouts|

L'armonia corporea e' cio' che determina la famosa "prima impressione" visiva: quando un corpo ha delle belle proporzioni il nostro cervello pensa immediatamente che quella sagoma sia "bella". Ecco perche' , indipendentemente dai tuoi punti di forza o dai tuoi punti deboli, devi SEMPRE allenare tutto il tuo corpo. Il modo in cui lo allenerai sara' certamente adeguato alle TUE caratterisatiche, ma e' importante che non ci sdiano gesti motori e aree corporee trascurate. Se sei donna, e' probabile che tu dedichi poco tempo alla parte superiore del tuo corpo:se lo fai, commetti una leggerezza significativa! Una postura solida e aggraziata puo' compensare la presenza di imperfezioni nella parte inferiore del tuo corpo e renderti in ogni caso una BELLA RAGAZZA. Viceversa, se anche hai un sedere di marmo ma hai la gobba, la tua immagine ne sara' penalizzata in toto e i glutei sottoscapolari passeranno in secondo piano. Ti mostro un workout veramente veloce e semplice, attuabile ovunque e capace di metterti sulla strada giusta per la percezione di una area corporea spesso sconosciuta: il tuo "sopra"! Se imparerai a sentirti e ad apprezzare il lavoro sui muscoli che curi di meno, inizierai a vedere miglioramenti su TUTTO il tuo corpo, anche - incredibilmente - sulle aree che vedi come problematiche. Ricordati, il risultato ESTETICO è la CONSEGUENZA del risultato atletico e del tuo rapporto col cibo! La distanza tra te e i tuoi sogni è misurabile attraverso le tue azioni.

N.E.W. #6 – Body Weight Booty Queen Workout

Di |2019-02-20T10:46:30+00:00Agosto 7th, 2017|Allenamento, Be-Your-Best, be-your-best.it, Blog, FitMomInAction, Lifestyle, No Excuses Workouts|

Questo workout e' per tutte le persone, in particolare tutte le donne, che vogliono un sedere sottoscapolare (lo definisco scherzosamente cosi' perche' non e' mai abbastanza alto!) e la liberta' di costruirlo OVUNQUE. Negli stati Uniti si definisce Booty Queen chi lavora sodo per avere un lato B degno di nota. Puoi diventare anche tu una Booty Queen, perche' il sedere dei tuoi sogni e' figlio di cio' che fai e di cio' che mangi. Ricordati, il risultato ESTETICO e' la CONSEGUENZA del risultato atletico e del tuo rapporto col cibo! La distanza tra te e i tuoi sogni e' misurabile attraverso le tue azioni. Anche quando viaggi, quando sei in vacanza o sei in traferta di lavoro, ci sono mille possibilita' per ritaglierti un momento solo tuo e allenarti. Lo so bene perche' lo faccio di continuo! Las Vegas e' la mia terza casa, dopo Bologna e Los Angeles. Per ragioni legate al mio lavoro ci passo qualche settimana ogni anno. E mica sto senza allenarmi nel frattempo, giusto? Avrei a disposizione fior fior di palestre e box crossfit, ma ho proprio voglia di stare sola col mio corpo e godermi un ambiente che anche se apparentemente ostile offre mille spunti sensoriali: il deserto del panorama, l'aria caldissima ma anche secchissima, il silenzio intorno a me. A CHI PUO’ FAR ESSERE UTILE QUESTO Body Weight Booty Queen Workout? a chi vuole incrementare il tono di gambe e glutei a chi soffre di ritenzione idrica e cellulite, circolazione periferica lenta a chi vuole migliorare le proprie risorse atletiche e funzionali nel quotidiano a chi pensa di aver poco tempo per allenarsi con efficacia a chi pratica sport che richiedono stabilita' dell'anca, del ginocchio, della caviglia (pallavolo, pallacanestro, skateboard, snowboard, pattinaggio, ecc.).

“Ho il culone, ho una brutta genetica e non posso farci nulla!” Sei sicura?

Di |2019-02-20T10:48:27+00:00Luglio 31st, 2017|Allenamento, Blog, FitMomInAction, Lifestyle, Motivazione|

Ci sono diversi criteri per classificare la struttura fisica che ciascuno di noi possiede, su basi genetiche e ambientali. Genetiche significa che quel patrimonio, costituito da un database predeterminato, è dato da sistema ormonale, struttura ossea, composizione corporea ricevuti come base alla nascita. Quando invece parliamo di variabili ambientali, ci riferiamo a tutto quello che in base alle nostre azioni, abitudini e circostanze contestuali noi facciamo per interagire, mantenere ed eventualmente modificare, in un senso o in un altro, ciò che abbiamo ricevuto come patrimonio genetico. I tipi di classificazione morfologica possibili sono svariati, ciascuno di essi basato su criteri validi. In questo caso prenderò in considerazione il più immediato, quello che anche da un punto di vista mediatico per noi donne rappresenta ormai l’ovvietá da conversazione pseudo informata: la divisione dell'universo femminile in donne a mela e donne a pera. In tecnichese si parla di donne androidi e donne ginoidi, ovvero donne che hanno la parte superiore più robusta, il punto vita ampio, i fianchi più stretti, e le gambe snelle, contrapposte a donne che hanno la parte superiore asciutta e minuta, i fianchi ampli, la parte inferiore forte e più robusta di quella superiore. Quando ricevo lettere di aiuto da questi due fronti normalmente trovo le affermazioni “ho la pancia” oppure “ho il culone”. Ovviamente si tratta di una riduzione dell'ottica e del campo visivo che sarebbero richiesti per valutare in modo molto più ampio il problema. Ma è significativo come la percezione di sé che in entrambi i casi viene agita sia così parziale e controproducente. Che cosa intendo esattamente?