12
aprile 2019

PANCAKE PROTEICO ALLA TAPIOCA

Quando il mio bimbo era piccolo e iniziava lo svezzamento, mi ritrovavo spesso ad avere avanzi di farine varie da buttare o riciclare. Sceglievo sempre la seconda opzione! E’ stato così che sono nati questi pancake, che ora faccio andando a cercare di proposito la farina di tapioca. La consistenza, la leggerezza e la digeribilità di questo pancake ti lascerà senza parole e ti farà replicare spesso la ricetta.

Perfetti come colazione ricca post workout 😉

 

 
 

RICETTA: PANCAKE PROTEICO ALLA TAPIOCA

INGREDIENTI per 4 porzioni grandi 
  • albume da 250 ml
  • 50 gr di farina di tapioca
  • 1 cucchiaio raso di stevia – ricorda che dolcifica molto più dello zucchero comune
  • 200 gr di yogurt greco 0% grassi
  • 2 cucchiai colmi di semi vari (girasole e anacardi la mia scelta)
  • 1 cucchiaio colmo di ribes essiccato
  • 1 cucchiaino di olio evo
Procedimento:
  • prendi una padella antiaderente e ungila con l’olio evo;
  • unisci albume e tapioca e amalgama a lungo con una forchetta: l’impasto diventa via via più spumoso e omogeneo;
  • stendo il composto nella padella

  • copri con un coperchio e metti a cuocere a fuoco medio – basso;
  • lgira il pancake quando è solido anche in superficie – per verificarlo, scuoti la padella: se non vedi impasto colare è compatto;
  •  
  • togli dal fuoco e riponi in un piatto di portata
  • farcisci con un primo strato di yogurt greco;
  • concludi cospargendo la superficie con ii semi vari e il ribes disidratato;
  • taglia in quarti o in ottavi, a seconda delle porzioni che vuoi fare;
  • servi tiepido oppure freddo, a seconda del gusto personale.

PORZIONE SINGOLA:
  • SCARSA: 1 ottavo;
  • MEDIA: 1 quarto

  • ABBONDANTE: 1 quarto e 1/2

 

NOTE:
  • la tapioca è molto povera di fibre ed indicata per chi ha problemi digestivi, soffre di meteorismo e colite;
  • allo stesso tempo, è molto ricca di carboidrati e ha un indice glicemico molto alto, per cui non è indicata – SE MANGIATA SENZA COMPONENTI PROTEICHE – per chi soffre di diabete.
  • La presenza di una consistente componente proteica – albume e yogurt greco – rende questo piatto assolutamente bilanciato.

 

TEMPO TOTALE

15′, di cui soli 5’ in cui è richiesta la tua presenza.

 

 

Vuoi imparare ad ottimizzare il tuo tempo e ad acquisire abitudini più salutari?
Sarannno le basi per una vita più equilibrata.
Contattami compilando il modulo qui sotto o all’indirizzo
giovannaventura@giovannaventura.com

Il tuo nome *

Il tuo indirizzo email *

Il tuo numero di telefono (facoltativo)

Oggetto

Messaggio

Acconsento al trattamento dei miei dati personali in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy policy.

 

PER TE SUL MIO BLOG: 

Se ti piace questa ricetta potrebbe interessarti il resto del blog!

Nella sezione “Dolci colazioni break” troverai una vasta scelta di soluzioni fantasiose per coccolarti senza esagerazioni!

Usando anche le proposte delle sezioni Primi piatti e Secondi piatti avrai modo di creare un menù completo 🙂

 

 
CERCAMI SU FACEBOOK E INSTAGRAM: 

 ‪#‎fitmom‬ ‪#‎fitmominaction‬ ‪#‎beyourbestforgettherest‬ ‪#‎trainwithbrain‬ #yesyoucan

 

 
TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? CONDIVIDILO SUBITO!
 
Share this...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest
Contrassegnati con: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Nessun Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *