25
luglio 2015

Giusy Gualtieri

Correva l’anno 2002 quando ebbi la fortuna di incontrare Giovanna Ventura,la mia “tuttora personal trainer”.
Avevo partorito da quattro anni, ed il mio fisico, nonostante fossi magra, accusava i colpi di chi non si era occupata sufficientemente per un lungo tempo del proprio aspetto sia esteriore che mentale. Giovanna fu una folgorazione per me, per la sua non comune preparazione atletica e psicologica dell’essere umano.

Intendiamoci: una vera professionista , grazie anche agli studi da lei intrapresi che non si esauriscono mai, essendo costantemente in progress, proprio per dare la possibilita’agli svariati atleti che segue di raggiungere i propri obiettivi, ed oggi che viviamo in un mondo di improvvisati dove tutti pensano di saper fare “tutto” lei è veramente una rarità , una persona SERIA che investe il poco tempo che ha in ricerca e che ti dà veramente la spinta motivazionale,anche se gli esercizi che fa eseguire non sono certo una passeggiata. Chi lo fa nelle palestre oggi???
Detto questo il mio aspetto è veramente cambiato. Il mio essere magra mi aveva portata ad avere i tessuti rilassati senza un grammo di muscolo. Significa forse questo avere un bell’aspetto? Dico alle amiche over 40 che pensano che “magro uguale bello”: i tessuti plissettati sono veramente antiestetici e rendono una donna molto più grande della sua età anagrafica. Oggi mi fregio di avere una muscolatura di tutto rispetto, pur essendo magra, ma in maniera sana. I crociati ed i collaterali in entrambe le mie ginocchia erano stati lesionati a seguito di una brutta caduta sugli sci. Oggi anche questo è solo un ricordo: dopo gli allenamenti che ho fatto per ripristinare le mie funzioni motorie tutto e’ sotto controllo! La mia postura perennemente incurvata ha assunto una bella “apertura”anche nei confronti del mondo J. A chi piace una persona ricurva su se stessa?
Allenarsi con Giovanna Ventura è veramente una bellissima esperienza. Non vi molla mai le date retta!!!

Giusy Gualtieri (atleta, imprenditrice, esperta d’arte, mamma)

Share this...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest
Nessun Commento

I commenti sono chiusi.